sabato 25 giugno 2011

Cose che non dovrebbero succedere alle otto di mattina

Io abito al primo piano, che è rialzato ma è quasi un piano terra.
La finestra della camera di mia figlia dà sul prato grande del giardino.
Con queste calure, la notte tiro giu un po' la tapparella e le lascio la finestra aperta.
Sennó si schiatta.
Mia figlia ha l'angelcare.
Un dispositivo sistemato sotto al materasso che rileva i movimenti respiratori e suona come una sirena se non li rileva x più di 15 secondi. Inoltre funge anche da microfono. Ecco, tutto questo per dire che stamattina ho rischiato un mezzo infarto... Sono stata svegliata dal ringhio e dall'abbaiare di un cane rabbioso che proveniva dal interfono di mia figlia! Io che addormentata non realizzavo bene che era solo qualche stronzo che anzichè portare il cane a pisciare lungo la strada, l'ha portato proprio sotto la finestra di mia figlia, mi sono fiondata in camera sua con tipo una scopa in mano. Ufff cuore de mamma! E cme d'ora in poi finestre chiuse e condizionatore acceso.

2 commenti:

  1. adoro lo sfondo del blog!!!!!! :O

    RispondiElimina
  2. io con l'angel care prenderei un infarto alla volta! preferisco tenerla a dormire in camera con me, che appena succede qualcosa subito la sento! bellissimo nome diletta! bacio Teresa

    RispondiElimina