martedì 2 novembre 2010

Cose da appanzate!

Stavo guardando una pagina facebook, "cose da appanzate" e mi sono fatta grasse
risate, concordando con tutto!
Dedichiamoci dunque un post.
Ci sono cose che molti ignorano della gravidanza, ma che per noi esseri
marsupiali sono la semplice quotidianità.
Ecco un breve resoconto:
1. Non appena ti metti a letto (o nel mio caso, parliamo di divano poichè nel
letto non ci riesco proprio a stare) nella tua pancia ha inizio un rave party.
2. Avere il terrore di malattie di cui prima non conoscevi nemmeno
l'esistenza, un esempio a caso: la toxoplasmosi.
3. Spaventarsi alla vista degli assorbenti post-partum.
4. Lamentarsi dei disturbi della gravidanza e poi andare in panico non appena
scompaiono.
5. L'effetto rassicurante dell'ecografia che dura al massimo 2 giorni.
6. L'incubo della pesata mensile dal ginecologo.
7. Non riuscire più ad allacciarsi le scarpe.
8. Usare la tachipirina per curare qualsiasi cosa.
9. Sentire racconti di parti traumatici e poi sentirsi dire "ma non ti
preoccupare".
10. L'ardua scelta del trio (e aggiungerei: di qualsiasi altra cosa).
11. Improvvisarsi contorsioniste per tagliarsi le unghie dei piedi (o per
mettersi lo smalto).
12. Non sapere rispondere quando ti chiedono "a che mese sei?" , tu vai a
settimane.
13. Tu che passi le notti in bianco e la gente che ti dice: "dormi ora, finchè
puoi" (aaaaarghhhhh).
14. Fremere impazienti di sentire i primi movimenti per poi pregarlo di stare
fermo.
15. La pancia che fa le onde. Tranne quando vuoi far vedere il fenomeno a
qualcuno.
16. Vedere spuntare improvvisamente bambini ovunque e chiedersi: "ma c'erano
anche prima?!"
17. L'istinto omicida verso gli estranei che ti toccano la pancia.
18. Il fiatone dopo aver fatto un piano di scale.
19. I tuoi programmi preferiti diventano SOS tata e reparto maternità
(terrribbbileeee).
20. Odorare perennemente di mandorle.
21. Fare continui spuntini notturni e poi pentirsi ogni volta perchè
puntualmente si presenta il reflusso.
22. Alzarsi dal letto come una tartaruga ribaltata.
23. La complicità tra appanzate anche sconosciute.
24. Non riuscire più a depilarsi. (o farlo rischiando la vita come me.)
25. Addio tacchi.
26. Addio minigonne.
27. Ritrovarsi da """"""dietologi""""" che ti dicono cosa puoi/non puoi
mangiare (ma vaffff...).
28. Fare il bagno e vedere emergere il pancione tipo isolotto (io galleggio
tra l'altro).
29. Non è ancora nato e già ti sei fatta i film sulla sua vita.
30. Sperare che prenda i tuoi occhi (verde contro castano).
31. Sentire il bisogno di possedere un ecografo in casa.
32. Uscire e andare solo in posti dove sai che c'è un bagno.
33. Le liste infinite per la scelta del nome (.....e Diletta fu!)
34. Andare in edicola e chiedere se è uscito l'ultimo numero di "nove mesi" .
35. Conservare con gelosia il test di gravidanza.
36. Pensare che manca sempre troppo alla DDP.
37. Invidiare tutte le persone che conosci che hanno appena sfornato.
38. Avere il terrore che, in ordine: non ti facciano l'epidurale, fare la
cacca durante il parto (no, ti prego no.), passare la sua prima ora di vita a
farti mettere i punti di sutura.
39. Far ascoltare Mozart alla tua pancia.
40. Ungere mobili, vestiti e lenzuola perchè ti sei spalmata metà bottiglia di
olio di mandorle dolci.
Ho reso un pochino l'idea????
Ecco.
Ah, notate anche il numero delle considerazioni. 40. 40 non è un numero a
caso. E' il numero della mia storia infinita.  Anzi ... della storia infinita e
bellissima di tutte noi appanzate!

8 commenti:

  1. io devo essere stata una gravida un po' sui generis...ehm...per dire, il test di gravidanza credo sia finito sotto al bidet mentre svenivo vedendo il risultato positivo. e non ho mai temuto la toxo, ma solo perchè sono un'incosciente. poi, non ho mai avuto paura del parto: al primo giro, sapevo che avrei fatto un cesareo; al secondo ho preteso il parto naturale e speravo non andasse peggio della prima volta. per me partorire la terzogenita è stato il momento più bello della vita. don't worry.
    p.s. l'olio di mandorle però anch'io... :)

    RispondiElimina
  2. Hai ragionissima!! Io ci sono passata da poco, coraggio!!

    RispondiElimina
  3. hi hi hi, sì sì hai reso benissimo l'idea :-)

    RispondiElimina
  4. uffi non trovo la pagina di facebook :(
    è proprio "cose da appanzate"?
    da appanzata in corso volevo farmi due ulteriori risate...

    RispondiElimina
  5. bhe vista la foto pare che la tua piccina sia ancora podlica, provato a gattonare?

    RispondiElimina
  6. no no è cefalica! a meno che non si sia girata di nuovo!!

    RispondiElimina
  7. Ciaoo! Sono l'ideatrice di quella pagina e di tutte queste frasi! Per me è un piacere vedere che vengono apprezzate così tanto!!
    Se vai a vedere ora ho iniziato a disegnare anche delle vignette a tema "appanzate" e "mamme"!
    Ciao!! e un saluto all'inquilino della pancia :D

    Silvia (cose da mamme)

    RispondiElimina
  8. SI! sono tutte cose vere e penso che più o meno tutte le mamme/quasi mamme ci si possano ritrovare ;)

    RispondiElimina